JUMPER: TRE FLASH PER DUE OBIETTIVI.

Written on 18 febbraio 2008 – 21:55 | by Alessio Lo Piccolo |

Dopo “Diffusore a modo nostro” ecco a voi la seconda puntata dedicata all’utilizzo dell’illuminazione artificiale.
I protagonisti di questo pomeriggio sono stati: Canon 580 EX, Canon 430 EX (x2) e le nostre inseparabili ammiraglie Canon 30D & Mark II; ospite speciale Willy.
Scopo della sessione fotografica di oggi è stato testare il sistema wireless dei flash Canon, il 580 utilizzato come Master sulla fotocamera mentre i due 430 come Slave posizionati rispettivamente su di uno stativo e a livello del terreno. Data la bella giornata abbiamo scelto di lavorare in Alta Sincronia con tempi di scatto compresi tra 1/1000 e 1/1600 di secondo.
Abbiamo lasciato gestire al sistema E-TTL II il bilanciamento delle tre luci senza fili ed i risultati non ci hanno delusi se non in una situazione di contro luce dove il fill-in non è riuscito ad illuminare il soggetto adeguatamente.
Il pomeriggio è stato reso ancora più interessante quando Willy, conosciuto al parco, ha accettato di posare per noi.
…basta con le chiacchere…adesso LE FOTO!!!

Il Buonteo Ninja

Willy

Willy Backstage

Il Lopy Frog

Willy Backstage, notate i due slave;

” Fuga dai paparazzi”

Se qualcuno di voi si sta chiedendo che fine ha fatto il bank casalingo che vi avevamo promesso, non preoccupatevi, arriverà!! Per il momento, provare un sistema wireless completo è stata una tentazione troppo forte…!!
A presto, Il Buonteo ed Il Lopy.

  1. One Comments to “JUMPER: TRE FLASH PER DUE OBIETTIVI.”

    1. Anonymous scrive:

      bellissime le fotoooo ma soprattutto il vostro ospite conosciuto al parco!!!!!!!!!!!

    Leave a Reply

    (obbligatorio)

    (obbligatorio)