Contest: Alba e Tramonto, al limite della luce disponibile

Written on 14 marzo 2008 – 23:25 | by BuonTeo |

Come vi avevo accenato nello scorso post, due scatti erano sui piatti della bilancia per partecipare a questo contest: entrambi molto diversi tra loro, uno un paesaggio, l’altro un ritratto; quale scegliere? Mi soddisfano? Rispettano il tema assegnato?
Queste domande faccevano correre sulla ruota i criceti che ho nel cervello, alla fine la scelta è avvenuta e se devo dirla tutta, il fatto di aver visto le foto proposte per questo tema dagli altri amici di AP mi ha certamente condizionato. Bene o male infatti sono state presentate tutte foto paesaggistiche dal forte impatto: colori, nuvole cariche, fasci di luce! Che spettacolo! Come conseguenza la mia scelta non poteva che ricadere sul ritratto, malandrino direte voi… e in parte avete ragione; dall’altra devo dire che lo scatto scartato era molto drammatico per la bellezza delle nuvole gonfie ma povero dal punto di vista del rigore formale dell’inquadratura.
Ma andiamo con ordine, il tema assegnato è molto carino poichè introduce contemporaneamente due aspetti molto diversi tra loro: l’alba ed il tramonto, momenti in cui la luce è di una bellezza da lasciare senza fiato ed il limite della luce disponibile ovvero quando il sole non è ancora spuntato o quando è appena tramontato. Come mettere insieme questi due aspetti? La mia interpretazione è stata quella di scattare in un momento ben preciso temporalmente (al tramonto) quando la luce è quasi svanita del tutto.
Domenica scorsa ero in appostamento ai mufloni accompagnato da una delle donne più belle ed intriganti della terra, la giornata non era delle migliori ed al cielo coperto si stava aggiungendo anche una nebbia fitta. Dalle 17 eravamo fermi su un crinale ed osservavamo un branco di 18 individui che pascolava nella valletta sottostante sperando che il loro vagare li portasse a distanza utile di tiro. Dopo un ora la distanza era ancora eccessiva per permettermi una buona inquadratura con il 400 mm. e la nebbia cominciava ad abbassarsi su di noi e distribuiva una patina velata nell’aria, erano le 18.30. Potevamo metterci il cuore in pace e smobilitare l’appostamento, oramai la luce era inutilizzabile e la nebbia aveva virato ogni cosa in bianco e nero. E’ in quel momento che Serena si è alzata per dare un ultimo sguardo con il binocolo. Dritta nella nebbia sembrava stesse scrutando il mare dal cassero di una nave: mi porto immediatamente a 3200 ISO e lasciando la fotocamera in priorità dei diaframmi a tutta apertura ho scattato ed ecco qui il mio Tramonto al Limite della Luce Disponibile!!

Al prossimo contest!!

  1. One Comments to “Contest: Alba e Tramonto, al limite della luce disponibile”

    1. il Lopy scrive:

      Ciao Buonteo! bella ed originale idea…e…ottimo e suggetivo risultato!

    Leave a Reply

    (obbligatorio)

    (obbligatorio)