Il mondo in una goccia

Written on 22 aprile 2008 – 22:38 | by Uolli |




Quando piove i fotografi…bagnano le fotocamere.

Sì perchè non è la pioggia a fermare la fotografia, anzi, la ricerca si fa più interessante. Ed è così che una goccia d’acqua focalizza tutta l’attenzione di chi ha passione. Un istante prima che cada è il momento giusto, ma basta un niente che l’istante è preduto. Si trattiene il respiro, si ferma il cuore e si chiede sussurrando alla goccia di tener duro, per favore, il tempo di un click.

L’ottica Fisica fa il resto aggiungendo la magia di un mondo altrimenti invisibile.

Rhododendron e Acer sono stati sfiorati da un leggero filtro di contrasto di Gimp per esaltare la lucentezza delle gocce d’acqua.

  1. 3 Comments to “Il mondo in una goccia”

    1. Il BuonTeo scrive:

      Molto bella la prima: soggetto decentrato, contrasto cromatico, fuoco e profondità di campo ottimali; un ottima composizione insomma. Hai scattato con una lente macro o con tubi di prolunga? Oppure tramite teleobbietivo?
      I miei complimenti!

    2. Sem scrive:

      Benvenuto nel contest, belle foto.
      Sem

    3. Uolli scrive:

      Grazie. Anche per me la prima è la migliore, è la mia preferita. Soprattutto perchè cercavo una goccia d’acqua ma solo in seguito ho notato l’effetto lente rispetto al fiore completo posteriore. Allora ho ripetuto con altri soggetti. Acer japonicum rende meno, ma mi piace perchè riesce a inquadrare un intero pino argenteo distante circa 5 m, oltre al rododendro di cui sopra.
      Guardare per credere…
      Note tecniche: ho usato il macro della Lumix, Rhodo: distanza focale 12.4mm, 1/60 sec,ISO 200; Acer dist. 13.2mm, 1/50 sec, ISO 100.

    Leave a Reply

    (obbligatorio)

    (obbligatorio)