Panorama milanese

Written on 3 settembre 2008 – 12:52 | by Falsomagro |

Non per altro, questo post ha il solo scopo di togliere Galliani da primo posto in homepage, poiché il suo sguardo piacione e spiritato comincia a turbarmi in maniera eccessiva. E quindi cosa vi propongo?
Naturalmente un Panorama fatto con Autopano!! Ormai è una droga, penso che presto dovrò entrare in clinica per disintossicarmi dalle ‘photo stitched‘. Tranquilli (soprattutto tu BuonTeo) questa volta non si tratta di un cellulare, ma di una macchina fotografica con tutti i crismi e le unzioni con i Sacri Oli di casa Nikon.
A ben vedere grosse differenze con le foto fatte con il cellulare Sony Ericsson io non le vedo, ma questo è un altro discorso. Qui ho messo insieme due foto per ottenere l’effetto super-wide, di un grandangolo serio, nonostante la macchinetta monti già di suo un obiettivo da 28mm equivalenti di focale minima.
L’effetto cromatico con commistione di toni freddi e pennellate calde? Frutto di un bilanciamento del bianco, per errore, impostato su una temperatura colori di circa 3000K (lampade ad incandescenza) che ha tirato fuori una foto blu da un tramonto. Un passaggio in Photoshop per il ribilanciamento dei livelli e l’applicazione di uno dei numerosi filtri Nik Software, in particolare il ‘Brillance/Warmth‘, hanno poi fatto il resto.
La visuale è dalla Terrazza Martini, uno dei posti più panoramici di Milano, in piazza Diaz, attaccata a piazza Duomo. Che dire, evviva le agenzie che organizzano le conferenze stampa nei posti strafighi!
  1. 2 Comments to “Panorama milanese”

    1. Il BuonTeo scrive:

      La foto è veramente molto bella, avrei dato più spazio alla strada anzichè al cielo per enfatizzare la geometria formata dalle vie. I colori derivati dalla temperatura colore restituiscono quell’atmosfera della mattina presto, dopo l’alba ma prima che il sole sia già troppo forte. Complimenti Falsomagro!!

    2. falsomagro scrive:

      Cmq Teo un errore così grossolono di geografia da te non me lo sarei mai aspettato!

      Osserva bene da che lato cresce il muschio sotto le ascelle dei passanti per stabilire se è un’alba o un tramonto ;-)

    Leave a Reply

    (obbligatorio)

    (obbligatorio)