Lo sguardo catalano

Written on 23 febbraio 2010 – 14:06 | by Falsomagro |

È indubbio che la già fascinosa Barcellona assume un tono ancora più misterioso e onirico leggendola tra le righe dei romanzi di Carlos Ruiz Zafón. Non a caso nelle poche ore di libertà prima della full immersion del Mobile World Congress io e il buon Bordin abbiamo vagato per la città catalana in cerca degli angoli citati nei libri, primo fra tutti “L’Ombra del Vento“.

Nel profilo Facebook di Alessandro trovate splendidi esempi di come una fotografia possa materializzare le immagini dipinte nei capitoli dei libri di Zafón, rendendole vive, quasi tangibili. La veduta che vi propongo, ripresa da quello spaccato di Spagna che è “El Poble Espanyol“, una sorta di Spagna in miniatura, sulle balze del Montjiuc, non è forse citata nei libri, ma, anche grazie alla bronzea statua dell’uomo in contemplazione, restituisce l’atmosfera della città.

La Sagrada Familia che domina con le sue guglie (e le sue perenni gru), l’abitato che aggroviglia in un susseguirsi di edifici di diverse epoche, la vegetazione mediterranea, il tutto con una passata di Photoshop a sottolineare l’atmosfera retrò dello scatto in HDR automatico della Ricoh CX2:

Ricoh CX2 – 52mm – ISO 109 – 1/290sec – f/5.6 – HDR

  1. 2 Comments to “Lo sguardo catalano”

    1. Matteo Cervo scrive:

      Bella la cornice naturale ma la testa che spunta sulla destra proprio non ci sta. Sono ignorante in materia ma è la statua del bronzeo uomo in contemplazione?
      Le gru sulla sagrada familia sono spettacolari!!

    2. Falsomagro scrive:

      La statua (e dunque la testa)è stata la fonte ispirativa della foto!

    Leave a Reply

    (obbligatorio)

    (obbligatorio)