Riflessioni pre viaggio

Written on 9 luglio 2010 – 17:59 | by marcopino |

…Ormai mancano meno di due settimane. Tra una decina di giorni, all’alba, prenderò il volo per andare a passare otto giorni tra Israele e Palestina. Le motivazioni per la partenza sono tante, dall’interesse storico e culturale, alla visione diretta dei luoghi dove Gesù di Nazareth ha passato la sua esistenza terrena…fino ad arrivare a un generoso consumo in loco di falafel! Ma non nego che spero sia anche l’occasione per portare a casa qualche scatto interessante.

E ora…uno spunto di discussione per gli Appuntati Fotografici: il mio parco ottiche è decisamente risicato: il 18-55 Canon, il 50 Canon F/1.8, il 24-70 F/2.8 di Sigma. Ora, credo che l’obiettivo che terrò sempre montato sarà, anche per la sua versatilità, il sigma…ma penso che sarebbe divertente sperimentare un po’ anche con il 50 fisso, anche per abituare l’occhio a un po’ più di creatività. Evidentemente, su una reflex come la mia 1000d che ha sensore ridotto, si perde la sua peculiarità di obiettivo “normale”, in pratica è come scattare con un medio tele, ma non credo che questo limiti troppo, se non nelle foto di interni per cui sia richiesta una visione completa delle strutture.

Ed ora mi affido alla vostra esperienza: consigli, trucchi, proposte sono ben accetti!

  1. 3 Comments to “Riflessioni pre viaggio”

    1. Matteo Cervo scrive:

      Prima di tutto Marco, non posso negare di invidiare un po’ questo tuo viaggio. Per quanto riguarda le ottiche mi verrebbe da lasciare a casa il 18-55, anche se dall’altro lato un’ottica grandangolare non puoi negarla ad un viaggio che avrà di certo spunti architettonici e di reportage. La qualità ottica del 24-70 e la sua luminosità sono di certo una carta vincente e come dici bene, rappresenterà l’ottica da preferire.
      Forse alla fine è proprio il 50ino che lascerei nell’armadio…
      Un consiglio certo è quello di comprare almeno una batteriea di riserva e caricarle entrambe prima di partire, schede di memoria a non finire e un piccolo kit per la pulizia di lenti e sensore.
      Buon viaggio e buoni scatti, attendiamo un bel racconto su Appunti Fotografici quando tornerai!!

    2. Falsomagro scrive:

      Ancheio, come ti dicevo, sono un po’ dubbioso sul fatto che partire da 24 su APS-C possa andare un po’ stretto e potresti avere qualche pentimento. L’idea dell’ottica fissa a me piace sempre perché costringe a pensare (e camminare) molto più dello zoom, più pigro dal punto di vista creativo. Nessuno comunque ti vieta di “importi” focali fisse anche sullo zoom, è un esperimento altrettanto interessante!

    3. Marcopino scrive:

      Grazie mille per i consigli: ho comprato, come suggerito da Teo, batteria di riserva e kit di pulizia, due elementi cui non avevo mai pensato, ma che credo saranno decisamente utili, e non solo per questo viaggio.
      Si parte giovedì mattina…prometto ampio reportage al ritorno!

    Leave a Reply

    (obbligatorio)

    (obbligatorio)