Salendo al Lema con gli sci

Written on 7 dicembre 2010 – 19:41 | by Falsomagro |

Sabato scorso ho accettato la proposta del buon Fabio di salire al Lema nel pomeriggio per godere del tramonto. Visto il bel quantitativo di neve fresca depositato nei giorni precedenti la salita (e la relativa discesa) si sono trasformate da ciaspolata in sciata, introducendomi così per la prima al mondo dell’alpinismo. Abituato allo sci alpino da discesa ho trovato calzare gli sci anche in salita un’esperienza davvero bella, soprattutto nella bellissima cornice di un tramonto dai toni caldissimi e dalle ombre indaco-azzurre.


Canon EOS 30D – Canon EF 70-200mm L USM F4
78mm – 1/250sec – f/8 – ISO 100

Anche per spirito da recensore ho portato con me tutta l’attrezzatura, racchiusa in uno zaino Tamrac molto funzionale, in grado di passare in pochi attimi dalla veloce configurazione monospalla a quella a due spallacci, più funzionale alla fatica e ai lunghi percorsi.


Canon EOS 30D – Sigma 10-20mm F4-5.6 EX DC HSM
10mm – 1/125 sec – f/8 – ISO 250

Durante l’ascesa il sole ha fatto la sua graduale scomparsa dietro i monti in fondo al lago, regalandoci tutta la gamma di sfumature del tramonto e del crepuscolo. La cima ci ha accolto con la notte ormai calata in territorio elvetico e con un fiammeggiante residuo di luce in riflesso sulla superficie del Lago Maggiore.  Qui mi sono pentito di aver lasciato al campo base (per ragioni di spazio) il flash con i trasmettitori wireless, sarebbero potuti servire per esperimenti interessanti.

Mi sono quindi dovuto affidare al limitato e frontale flash integrato della macchina, che comuque, scattando in manuale per preservare la scena sullo sfondo e utilizzandolo al minimo della potenza come fill-in, ha dimostrato di essere utile alla causa.


Canon EOS 30D – Sigma 10-20mm F4-5.6 EX DC HSM
10mm – 1/10 sec – f/4.5 – ISO 1600

  1. 2 Comments to “Salendo al Lema con gli sci”

    1. BuonTeo scrive:

      Bella salita, mi ricorda un’escursione con il buon fabio circa un anno fa proprio sul monte lema. Al tempo però ricordo che ha osato l’estremo arrivando in cima senza sci, senza ciaspole ma solo con delle scarpette da tennis ai piedi!!
      Veramente un uomo selvatico!!!

    2. Falsomagro scrive:

      Prima di partire abbiamo giusto rimembrato quell’occasione!

    Leave a Reply

    (obbligatorio)

    (obbligatorio)