10 consigli per non perdere le nostre foto

Written on 13 gennaio 2011 – 19:06 | by Falsomagro |

Chi ha scattato o scatta tuttora a pellicola sa bene la cura e le precauzioni con cui questo elemento sensibile chiede di essere trattato, sia nelle fasi di stoccaggio, sia nelle delicate procedure per l’inserimento e l’estrazione dalla macchina fotografica. Spesso non dedichiamo altrettanta cura alle nostre schede di memoria, che trattiamo come se fossere piccoli indistruttibili pezzi di pastica. Come ha riportato anche sul Falsomagro, Kroll Ontrack, azienda che si occupa di recupero dati  ha pubblicato una serie di consigli su come evitare di perdere i ricordi memorizzati sulle proprie fotocamere. A ben guardare si muovo in parallelo alle buone pratiche che si consiglierebbero per l’uso corretto delle pellicole:

  1. spegnere sempre la macchina fotografica prima di rimuovere la scheda di memoria
  2. non rimuovere la memory card dalla macchina fotografica se non è possibile effettuare nell’immediato il trasferimento delle foto sul computer
  3. appena possibile copiare le foto sul PC
  4. aprire le immagini una volta trasferite sul computer per verificarne il funzionamento
  5. rimuovere in sicurezza la scheda o la macchina fotografica dal PC seguendo l’apposita procedura di disattivazione dei dispositivi esterni, se disponibile
  6. effettuare un back-up periodico delle fotografie su di un secondo hard disk
  7. formattare periodicamente la memory card per mantenerne l’efficienza e solo dopo aver verificato che non contenga dati importanti
  8. proteggere dalla scrittura le memory card già utilizzate, questo limita il rischio di eliminare per errore il contenuto
  9. conservare la memory card nell’apposita custodia se rimossa dall’apparecchio
  10. evitare di esporre la scheda di memoria o l’apparecchio a temperature estreme, nel caso si passi da ambienti con temperature differenti attendere che il dispositivo giunga a temperatura ambiente prima di utilizzarlo

10 semplici mosse che però possono evitare brutte sorprese (e di rivolgersi ai servizi di Kroll Ontrack)!

Leave a Reply

(obbligatorio)

(obbligatorio)