Zoom Effect: continua la sperimentazione

Written on 2 marzo 2011 – 13:14 | by Falsomagro |

Sapete bene quanto mi piaccia l’effetto Zoom, quel particolare effetto che si ottiene azionando lo zoom durante lo scatto. Quell’effetto salto nell’iperspazio che da grande dinamismo alla foto ed è in grado in alcuni casi di mettere in risalto particolari in modo davvero inusuale.

L’ultimo esperimento risaliva al Duomo di Colonia, ma in quel caso avevo a disposizione un cavalletto davvero poco stabile e non mi ero potuto sbizzarrire a sufficienza. In questi giorni in ufficio testando la reflex Nikon D3100, dopo uno scatto di prova mal riuscito, ma artistico, a causa delle impostazioni del diaframma su F25, ho deciso di riprovare a sfruttare tempi lunghi e zoomata sul supporto stabile della scrivania. Il soggetto casuale capitato davanti alla lente dell’obiettivo è una composizione di tazza e oggetti tecnologici, tra cui la videocamera di TVtech.

Vi propongo due esperimenti: uno in direzione da tele a wide, l’altra con zooming a partire dalla focale grandangolare. Le variabili in gioco sono molte: oltre la direzione in cui si muove la ghiera dell’obiettivo abbiamo la velocità della zoomata, l’uniformità del movimento, il tempo di permanenza alla focale massima e minima.


ISO 100 – da 28mm -> wide – F25 – 2 sec.

ISO 100 – da 18mm -> tele – F22 – 2 sec.

In particolare mi piace del primo la sovrapposizione ancora evidente dell’immagine fantasma ripresa alla focale maggiormente tele, del secondo scatto l’effetto ‘luce irradiata‘ che la zoomata ha impressionato sul sensore. Voi quale preferite?

Leave a Reply

(obbligatorio)

(obbligatorio)