Kodak mette la parola fine alle fotocamere digitali

Written on 10 febbraio 2012 – 19:29 | by Falsomagro |

Se il caro buon vecchio George Eastman potesse vedere che fine ha fatto l’azienda che lui stesso ha creato  avrebbe certamente qualcosa da ridire sulla gestione degli ultimi 20 anni. Da sempre focalizzata sulla ricerca e sviluppo Kodak Eastman Company ha posto delle pietre miliari della fotografia, ma verso la fine del secolo scorso ha sbagliato i cavalli su cui puntare, trovandosi ora in bancarotta e costretta a chiudere il suo comparto fotocamere digitali.


Steve Sasson con la prima fotocamera digitale, da lui inventata nei laboratori Kodak

Ho raccolto sulle pagine di Fotografi Digitali un approfondimento sulla storia dell’azienda di Rochester, sulla sua ascesa e sul suo declino, cominciato forse in quel 1975 quando dopo aver inventato nei suoi laboratori la prima fotocamera digitale (grossa come un tostapane) ha bollato per troppo tempo la nuova tecnologia come poco matura, lasciando il campo alla conquista da parte dei giapponesi.

Che dire se non un nostalgico: “Ciribiribì….Kodak!

Leave a Reply

(obbligatorio)

(obbligatorio)